Brutto tackle

Kebab for breakfast

Posted in Colpi di testa by ernestobattaglia on 28 giugno 2010

Al di là di quali squadre arriveranno fino in fondo a questa competizione, è indubbio che la qualità complessiva dell’organizzazione tattica, e dunque delle capacità dei selezionatori impegnati al Mondiale, è nettamente superiore a quella vista quattro anni fa in Germania. Il Mondiale del 2006 è destinato a passare alla storia per il tanto discusso “colpo di testa” di Zinédine Zidane, unico autentico fuoriclasse visto in quella edizione della competizione iridata, nella finale di Berlino, triste epilogo della sua carriera e preludio alla sconfitta dei Blues contro la Nazionale italiana di Marcello Lippi. La qualità complessiva del gioco delle squadre partecipanti era stata relativamente bassa, né i vari selezionatori avevano brillato per intuizioni e intelligenza tattica. Unica eccezione era stata l’Argentina di José Pekerman, squadra che aveva mostrato una discreta organizzazione di gioco e tuttavia incapace di andare oltre i quarti di finale, dove fu eliminata ai calci di rigore dall (more…)

Annunci