Brutto tackle

Kebab for breakfast

Posted in Colpi di testa by ernestobattaglia on 28 giugno 2010

Al di là di quali squadre arriveranno fino in fondo a questa competizione, è indubbio che la qualità complessiva dell’organizzazione tattica, e dunque delle capacità dei selezionatori impegnati al Mondiale, è nettamente superiore a quella vista quattro anni fa in Germania. Il Mondiale del 2006 è destinato a passare alla storia per il tanto discusso “colpo di testa” di Zinédine Zidane, unico autentico fuoriclasse visto in quella edizione della competizione iridata, nella finale di Berlino, triste epilogo della sua carriera e preludio alla sconfitta dei Blues contro la Nazionale italiana di Marcello Lippi. La qualità complessiva del gioco delle squadre partecipanti era stata relativamente bassa, né i vari selezionatori avevano brillato per intuizioni e intelligenza tattica. Unica eccezione era stata l’Argentina di José Pekerman, squadra che aveva mostrato una discreta organizzazione di gioco e tuttavia incapace di andare oltre i quarti di finale, dove fu eliminata ai calci di rigore dall (more…)

Annunci

Il buono, il brutto, il cattivo

Posted in Colpi di testa by ernestobattaglia on 26 giugno 2010

Sgombriamo subito il campo dagli equivoci: io sono il cattivo. Qualunque fosse stato l’esito della spedizione italiana in Sudafrica, il mio giudizio su Marcello Lippi sarebbe stato negativo. E’ sopravvalutato, l’allenatore viareggino, unico nella storia del calcio capace di perdere tre (dico 3) finali di Champions League e allo stesso tempo incapace di superare gli svedesi dell’Helsingborg dopo aver condotto campagne acquisti dispendiose, faraoniche e allo stesso tempo caotiche come solo accade nei sogni più sfrenati di Florentino Pérez. Di più, lo considero degno rappresentante e tra i principali colpevoli della decadenza e dello squallore cui oggi è costretto il calcio italiano.

E’ troppo facile oggi, all’indomani dei pareggi contro Paraguay e Nuova Zelanda, della sconfitta contro la Slovacchia e della conseguente eliminazione della Nazionale al primo turno, sparare contro Marcello Lippi e la sua squadra. E’ stata una disfatta di proporzioni storiche e, se possibile, più brutta di que (more…)

Mascherano e altri dieci

Posted in Colpi di testa by ernestobattaglia on 11 giugno 2010

A meno di ventiquattro ore dal fischio d’inizio di Sudafrica – Messico, la partita che darà ufficialmente il via al primo Campionato mondiale di calcio africano della storia, arbitro l’uzbeko con l’hobby del tennis Ravshan Irmatov, uno dei principali motivi di interesse e di discussione tra i tifosi di tutto il mondo, addetti ai lavori e giornalisti della televisione e della carta stampata è la presenza alla competizione iridata di Diego Armando Maradona sedici anni dopo l’edizione statunitense.

Nel 1994 la strada di avvicinamento ai Mondiali dell’Argentina era stata tutt’altro che facile: l’Albiceleste ottiene la qualificazione solo dopo la vittoria al doppio spareggio contro l’Australia e viene accolta negli States da un apparentemente giustificato scetticismo. Suscita qualche dubbio anche la convocazione di Maradona, richiamato in Nazionale dall’allora commissario tecnico Alfio Basile dopo la clamorosa disfatta contro la Colombia di Francisco Maturana – la squadra che secondo Pelé av (more…)